Il cammino del gruppo Kairos, una storia tira l’altra

E’ passato un bel po’ di tempo da quando una sera, era il 2001, un gruppo di quattro ragazzi si ritrovò per caso in un locale gay fiorentino e, dopo aver scoperto di essere tutti gay cristiani , si chiesero “ma possibile che per noi la chiesa non abbia nessun cammino di fede da offrire. Perchè non facciamo qualcosa?“.
E’ iniziato così il cammino del gruppo, che allora non aveva neanche un nome e si riuniva nei locali dei Padri Comboniani di Firenze.
«All’inizio l’attività si incentrava sulla spiritualità dei singoli. L’atteggiamento era ancora un po’ chiuso e timoroso. Quando il sacerdote che ci seguiva partì in missione in Africa, ci chiedemmo se andare avanti. Così abbiamo deciso di assumerci la responsabilità delle nostre azioni, da soli» (da un articolo sul gruppo pubblicato sulla rivista GEL, Aprile 2004).

Fu così che il gruppo giunse alla Comunità di Base delle Piagge di don Santoro che c’invitò a darci un nome, un’organizzazione democratica e a trovare un senso a questo nuovo cammino, naque il gruppo Kairos così come lo cosciamo.

Lasciato l’approdo provvisorio delle Piagge per Kairos iniziò un periodo di ripensamento profondo del suo andare, “quale può e deve essere il cammino di un gruppo di cristiani LGBT, come possiamo percorrerlo, cosa vogliamo poter dare, cosa vorremmo ricevere da questo andare”, in tre mesi di costante e impegnativa riflessione decidemmo di mettere per iscritto il nostro sogno di cristiani LGbt. Il 24 novembre 2005 stilammo e firmammo il “Progetto di Kairos” che ancora oggi ci guida.

Nei mesi successivi Kairos fu ospitato da diverse realtà tra cui i Gesuiti, in alcune case private, per giungere infine dai Valdesi, che ci accoglieranno e aiuteranno a crescere per alcuni anni.
Proprio nella chiesa Valdese di via Micheli “nel 2007, nei giorni in cui si celebravano le esequie del giovane Matteo, morto suicida a seguito delle angherie omofobe dei suoi compagni di scuola, i cristiani omosessuali di Kairos di Firenze,  sconvolti da questa assurda tragedia, lanciavano l’idea di dar vita a una veglia in memoria di tutte le vittime dell’omofobia chiedendosi “possibile che i nostri pastori cattolici, solitamente così loquaci in tema di omosessualità, non avessero per lui una parola?. Nascevano così, nel 2007, le veglie ecumeniche per le vittime dell’omofobia”.

Negli anni successivi Kairos sarebbe cresciuto ancora con l’arrivo delle ragazze, l’altra metà del cielo tanto desiderata e pregata. L’incontro con alcuni parroci, tra cui don Andrea Bigalli e don Giorgio Mazzanti, ci fecero scoprire l’accoglienza di alcune realtà parrocchiali fiorentine finché inaspettatamente, due catechisti, ci chiesero d’incontrare il consiglio parrocchiale della parrocchia della Madonna della tosse, per fargli conoscere il nostro cammino.
Da allora la parrocchia della Madonna della tosse è diventata la nostra casa e ci ha aiutato ad accogliere tanti ragazzi e ragazze che si sono avvicinato al gruppo da tutta la toscana, ma anche da molto lontano (Svizzera, Sardegna, Umbria, Puglia).

Poi un giorno, mentre eravamo alla ricerca di una cappellina dovepoter pregare , chiedemmo ad una giovane suora se potevamo pregare col gruppo nella cappellina del suo convento. Nacquero così gli incontri mensili di lectio biblica di Kairos in cui abbiamo imparato, mese dopo mese, a gustare e a spezzare insieme la parola.

Arriviamo all’oggi, dove di cose ne sono accadute tante, è nato ail KaiRosario che, una volta al mese, si riunisce in una casa privata per pregare con le invocazioni del rosario, ed un piccolo gruppo di Liturgia per curare i momenti di preghiera che affiancano le lectio del gruppo o i ritiri.

Siamo ancora in cammino, perché tutto cambia e anche noi, ma le domande degli uomini su Dio e su di noi sono sempre le stesse. Perciò, chiunque tu sia, sappi che da noi sei benvenuto, noi ti aspettiamo.

 

ALBO DEI COORDINATORI DI KAIROS

N.ro Anno sociale Coordinatori
14 2016-2017 Simone (Campi B.), Alessandro (Roma), Innocenzo,
eletti l’8 ottobre 2016 (XII congregazione elezione generale)
13 2015-2016 Innocenzo, Damiana, Alessandro (Roma),
eletti il 26 settembre 2015 (XI congregazione)
12 2014-2015 Alessandrone, Matteo B., Gino (X)
11 2013-2014 Innocenzo, Gino, Matteo M.
10 2012-2013 Alessandrone, Letizia M., Gino
9 2011-2012 Alessandro (Na), Carlo, Giulia, Giulio
8 2010-2011 Annamaria, Antonio, Luca
7 2009-2010 Damiana, Damiano, Innocenzo, Matteo
6 2008-2009 Carlo, Innocenzo, Roberto (Prato)
5 2007-2008 Luciano, Paolo, Roberto (Empoli)
4 2006-2007 Alessandrone, Matteo, Niccolò
3 2005-2006 Carlo, Jacopo, Roberto B.
∆ Il gruppo percorre nuove strade, nasce “Il progetto del gruppo Kairos
2 2004-2005 Alle Piagge, con don Santoro – Luca, Michele, Niccolò, Simone
1 2003-2004 Alle Piagge, con don Santoro – Luca, Michele, Niccolò, Simone
∆ L’inizio del cammino del gruppo Kairos comincia alla comunità delle Piagge
2002-2003 Dai Comboniani – Luca, Michele, Niccolò, Simone
2001-2002 Dai Comboniani – Luca, Michele, Niccolò, Simone
∆ Nasce il gruppo su ispirazione di altri gruppi di cristiani lgbt incontrati ai ritiri di Torrazzetta (Pavia)

Resurrexit Sicut Dixit Alleluja