Due volte figli. I miei incontri eccezionali a Kairos

Testimonianza di Alessandro(ne) del gruppo Kairos di Firenze sull’incontro con i genitori cattolici con figli Lgbt “Tre volte genitori. Due volte figli” (Firenze, 25 febbraio 2017)

L’incontro di sabato a firenze per me è stato davvero un momento molto bello e forte per diversi motivi. Primo, perché dopo un lungo tempo di assenza tornavo a Kairos, il mio gruppo di cristiani LGBT di Firenze, sia perché vi ho incontrato persone nuove che non conoscevo, poi anche per l’incontro con i genitori cattolici con figli LGBT. E’ stato davvero bello ed emozionante, confrontarsi con storie ed esperienze diverse, conoscere genitori che si sono “scomodati” e sono partiti da mezza Italia per essere a Firenze. Purtroppo il tempo è stato poco per confrontarsi, ma ci saranno alte occasioni in futuro.
Terzo per la presenza di 5 miei fratelli e sorelle della mia comunità neocatecumenale a questo incontro. Per me è stato un momento molto importante, ed anche loro sono rimasti molto colpiti e contenti.
Ma le mie gioie e i miei stupori non era finiti perché suor Fabrizia, che accompagna spiritualmente il cammino di Kairos, mi ha detto che era venuta nelle scorse settimane nella mia parrocchia, invitata dal parroco, per parlare al gruppo giovani dei cristiani LGBT di Kairos. Al parroco avevo parlato del gruppo di cristiani omosessuali del quale facevo parte e non so come Lui sia arrivato fino a Suor Fabrizia,

Per me sabato è stata una giornata bellissima ed intensa, sono stato davvero ricolmato di beni, come dice il vangelo “Una misura di farina colma, pigiata e scossa vi sarà versata in grembo” e Dio sa quanto bisogno ne avevo in questo momento difficile.

Annunci