Come ho imparato che noi cristiani Lgbt siamo quello che siamo

Testimonianza di Pietro di Gabriel, il Forum per Cristiani lgbt*

Sono iscritto a Gabriel, il Forum per cristiani lgbt, dal 20 novembre 2013. Credo di essere stato uno dei primi iscritti. Come tanti, pur frequentando il gruppo Kairos a Firenze, non avevo in Emilia dove vivo, un gruppo di gay credenti di riferimento. Quindi fui molto felice della nascita di Gabriel perché almeno potevo avere una comunità virtuale.
Innocenzo, del progetto Gionata, mi chiese se volevo seguire il forum e io mi ci sono messo di buzzo buono, anche perché per me, era una novità.

La nascita di questo forum coincide con un anno molto difficile per me. Il 2014 è stato un anno molto pesante sia per la malattia che aveva colpito mio padre (un tumore) sia per un radicale cambio di lavoro per tentato mobbing (probabilmente per omofobia). Davvero un periodo pesante, che non è ancora completamente finito ma che coll’aiuto, magari inconsapevole, degli amici che ho incontrato su Gabriel ho superato. Gabriel e la loro presenza mi hanno aiutato a dare un senso a giornate che, vi assicuro, pareva ne avessero davvero poco.

Ecco quindi perchè questo forum è legato per me alla parola “resistenza”, all’essere forti e a non lasciarsi abbattere dalle difficoltà. Confrontandomi su Gabriel mi ha fatto conoscere persone che coraggiosamente affrontano la vita con tutte le sue durezze, senza farsi abbattere e lottano, si aggrappano alla vita con le unghie e non vogliono farsi sopraffare, anche quando la vita sembra un andare a tentoni, non si sa verso quale direzione.

Per noi cristiani la direzione è sempre quella Lui, il Cristo e quante volte leggendo le vostre parole mi avete aiutato a tornare nei ranghi e a non assolutizzare un presente molto pesante.

Ho in mente poi quel primo incontro organizzato ad Assisi per gli aderenti di Gabriel Forum, dove ho potuto dare un volto a parecchi di voi. Ricordo con piacere la bella cena serale sulla terrazza di un agriturismo. Ho conosciuto persone diverse da me sia nel carattere, sia nella visione della vita, ma di cui ricordo l’onestà negli occhi.

Il mio augurio per Gabriel è proprio questo: che possa essere frequentato sempre da persone che hanno la luce dell’onestà negli occhi e che resti un luogo di libertà per discutere di tutto nel rispetto reciproco, senza spaventarci o arrabbiaci troppo, se siamo diversi, perché se il forum è ricco è proprio perché siamo quello che siamo.

* Cari amici, ebbene sì Gabriel, il forum per cristiani LGBT, compie tre anni. Era il novembre del 2013 quando iniziò a muovere i primi passi, è cresciuto e ha permesso che tante cose accadessero. Nei suoi spazi virtuali sono nate bellissime discussione, alcune anche accese, sono nate nuove amicizie e magari anche qualche amore. Io amo definire Gabriel una comunità per chi una comunità di riferimento non ce l’ha o non riesce a trovarla. Una sorta di luogo amico nel nostro essere dispersi ovunque in Italia.

Annunci