Lesbica e cattolica. Quale gioia quando mi dissero andremo alla casa del Signore

Testimonianza di Claudia del gruppo Kairos
.
Cosi come sono, proprio così, e non c’è nulla che possa non accogliermi in Dio poiché a Lui appartengo e ciò che lui vuole è solo che io sia cosi come sono. Che parola strana penitenziale, mi sembra di non aver fatto penitenze che prima di quella sera e poi partecipare ad una festa; non è poco parlare apertamente in confessione senza aver paura che il prete di turno si sconvolga o peggio non ti dia l’assoluzione, come se spettasse a lui ‘perdonarmi‘, quell’ IO ti assolvo o… decido di non farlo, quel ‘nel nome del padre, del figlio, e dello spirito santo‘ masticato veloce che ho quasi sempre sentito nelle mie ‘confessioni a metà‘; alla festa della conciliazione (la chiamerei così, piuttosto che penitenziale) ciò non è accaduto, io ero solo un anima e lui solo un prete, io una donna in compagnia di amici e la chiesa è stata la nostra dimora, a poco a poco illuminata da piccoli lumini, segno di avvenuta riconciliazione … e poi? a cantare e continuare a far festa con gli amici presenti.
..
Advertisements