Il 20 maggio a Firenze una fiaccolata e una Veglia per le vittime omotrasfobia

Il 20 maggio 2015 a Firenze, per il nono anno consecutivo, comunità e associazioni cattoliche, battiste, valdesi e anglicane ricorderanno insieme le vittime dell’omofobia e della transfobia con una fiaccolata e una veglia ecumenica ispirata dal versetto biblico: “Ti lodo, perché mi hai fatto come un prodigio; sono stupende le tue opere” (Salmo 139, 14)”.
La fiaccolata avrà inizio, alle ore 20.15, in piazza SS. Annunziata e, dopo aver attraversato il centro storico fiorentino, terminerà alle 21 nella Chiesa Battista di Borgo Ognissanti,  dando così inizio alla veglia ecumenica di preghiera.

Un pensiero speciale andrà agli amici del gruppo Bethel di Genova ai quali domani per la prima volta dal 2009 non sarà permesso di vegliare in una parrocchia cattolica a causa dell’opposizione della curia del Cardinale Bagnasco “per ragioni politiche”. Ricordiamo che l’intento delle veglie è di pregare per coloro che nel mondo sono perseguitati e uccisi a causa della propria diversità sessuale ma anche chi, proprio vicino a noi, ancora non si accetta e fa fatica a sentirsi a casa nella propria chiesa e in famiglia. Per un giorno dal 2007 infatti, in varie città italiane e straniere, cristiani di varia provenienza hanno la possibilità di raccogliersi per superare ogni tipo di discriminazione e lanciare un messaggio di speranza e accoglienza.  Ecco perché riteniamo incomprensibili le motivazioni addotte dalla Curia arcivescovile di Genova.

Quest’anno a Firenze hanno aderito alla veglia e alla fiaccolata fiorentina promossa dal gruppo Kairos: la Chiesa Battista di Firenze, la Parrocchia cattolica di Sant’Andrea in Percussina, la parrocchia cattolica della Madonna della Tosse, l’Associazione IVES di Pistoia, la Chiesa Anglicana di St. Mark, la Comunità Le Piagge, l’Associazione scout CNGEI, la Chiesa Veterocattolica, la Parrocchia cattolica di Santa Maria Maggiore a Pistoia.

La Veglia e la fiaccolata del 20 maggio fa parte delle iniziative organizzate dalle comunità cristiane fiorentine nell’ambito della “Settimana di preghiera e riflessione per le vittime dell’omofobia 2015“.

Info Evento su Facebook> https://www.facebook.com/events/776441919121606/

Info> Le città italiane e estere dove si veglierà per le vittime dell’omo-transfobia

.

RASSEGNA STAMPA

A Genova la Curia dice No alla Veglia per le vittime dell’omofobia in parrocchia Di Laura Ridolfi referente del gruppo Bethel

Omofobia, veglie per le vittime ovunque ma non a Genova Articolo di Luca Kocci, il manifesto 17 maggio 2015

Cosa ci dice il Signore quando ci vietano di pregare in una chiesa per le vittime dell’omofobia? Riflessioni di Gianni Geraci (il guado di Milano), gionata.org 16 maggio 2015

Forse non a Genova, ma nella chiesa cattolica le cose stanno cambiando Email inviata a gionata.org da don Goffredo Crema parroco della diocesi di Cremona

Advertisements