“Perché ha molto amato” (Lc 7,47). Liturgia della Riconciliazione

I ragazzi e le ragazze del gruppo Kairos hanno voluto realizzare quest’anno una liturgia della riconciliazione che fosse come una “festa di nozze per aver ritrovato lo sposo dopo un lungo cammino nel deserto”, ecco perché ampi brani del Cantico dei Cantici hanno scandito la liturgia penitenziale, con i loro continuo richiamo al cercarsi e all’inseguirsi tra sposa e sposo, tra Dio e noi.

Come segno, dopo ogni confessione, ognuno ha acceso un lumino che insieme agli altri hanno formato, ai piedi dell’altare, una grande croce luminosa sul pavimento. Ora una nuova luce illumina la nostra chiesa e le nostre vite.
.

“L’anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente: quando verrò e vedrò il volto di Dio? Le lacrime sono mio pane giorno e notte, mentre mi dicono sempre: «Dov’è il tuo Dio?».
Questo io ricordo, e il mio cuore si strugge: attraverso la folla avanzavo tra i primi fino alla casa di Dio, in mezzo ai canti di gioia di una moltitudine in festa” (Salmo 41, 3-5)

.
TESTO> LITURGIA DELLA RICONCILIAZIONE E DEL PERDONO DI KAIROS, tenuta dal gruppo Kairos Martedì 1 aprile 2014 nella chiesa bianca di Firenze. Gruppo Liturgico formato da Gino, Tiziana, Matteo M., Iacopo, Elisa, Innocenzo (File Pdf)

Advertisements