14 dicembre 2012 a Firenze veglia ecumenica di preghiera per superare ogni divisione

Anche quest’anno il gruppo Kairos di Firenze parteciperà, venerdì 14 dicembre alle 20, alla annuale veglia di preghiera ecumenica presso la chiesa della Madonna della Tosse, a firenze in Largo Adone Zoli, dietro al parterre di zona Piazza Libertà. Quest’incontro coinvolgerà anche quest’anno varie comunità cristiane cattoliche e non: pregheremo e mediteremo, in occasione della preparazione al Natale, insieme a metodisti, battisti, valdesi, ortodossi ecc.
Un’opportunità (tra l’altro, il significato del termine kairòs è, appunto, “momento opportuno”), per le diverse confessioni cristiane, di abbattere ogni barriera, ogni divisione, ogni pretesa di credere di essere nel giusto rispetto agli altri; sarà un modo per riaffermare la nostra “uguaglianza”, come sorelle e fratelli cristiani.
Il tema è la citazione di Isaia 40, 4-5 ( “Che ogni monte sia spianato, che ogni valle sia colmata…e ogni uomo vedrà la salvezza di Dio” ). Una Salvezza che si realizza grazie alla sinergia Dio-uomo.L’inizio della veglia di preghiera è alle 20 che, di solito, coincide con quello della cena, perché tutti i partecipanti sono invitati a donare il costo della cena, come gesto simbolico di generosità, per aiutare il giovane ragazzo sopravvissuto alla strage dei senegalesi, che avvenne al Mercato di S. Lorenzo il 13 dicembre 2011, a seguito della quale è rimasto totalmente paralizzato, senza possibilità di deglutire e parlare. Per questo saranno invitati alla veglia anche i rappresentanti della comunità senegalese.