Dal 12 al 29 maggio 2011 da Firenze al Perù veglieremo per ricordare le vittime dell’omofobia. E tu che farai?

Ogni anno, dal 2007, vengono celebrate le veglie per ricordare le vittime dell’omofobia, persone vittime di una violenza che troppo spesso viene ingiustamente tollerata nella nostra società e, purtroppo, anche nelle nostre chiese.

Anche quest’anno è venuto il momento di rompere il silenzio… dal 12 al 29 maggio, da Firenze ad Aosta, dall’Italia alla Spagna, dal Perù al piccolo stato del Kirghizistan tanti cristiani cattolici, valdesi, battisti, luterani insieme ai gruppi di cristiani omosessuali veglieranno insieme in preghiera per le tante vite spezzate dal pregiudizio e dall’odio ma anche per testimoniare che ‘Dio ha insegnato a non chiamar profano o impuro alcun uomo’ (Atti 10,28).

Anche quest’anno a Firenze veglieremo! E tu cosa farai? Tacerai, farai finta di nulla o ti unirai a noi?

Info Veglie:  in Italiano –  Inglese –  Spagnolo –  Francese