Lunedì 8 novembre 2010 ‘Qual è il tuo tempio?’, lectio biblica su Luca 21, 5-19 e non solo

4598809015_ab77c5c844

Continua il cammino alla scoperta del Vangelo con le donne e gli uomini di Kairòs, il gruppo di cristiani omosessuali di Firenze, che questa volta  affrontano il brano di Luca 21, 5-19.

Un testo particolarmente forte in cui troviamo Gesù che, mentre i discepoli ammirano affascinati la maestosità del Tempio di Gerusalemme, ne  “profetizza” la totale distruzione e preannuncia persecuzioni, catastrofi e la distruzione di tutte le certezze.

Ma, mentre tutto crolla è sempre Gesù, con un’immagine di rara efficacia, ad affermare con  forza  che “Neppure un capello del vostro capo andrà  perduto”, ed aggiunge, in maniera molto concreta,  che solo “con la vostra perseveranza salverete le vostre vite”.

Questo affinché non dimentichiamo che nel momento in cui i nostri “templi effimeri” andranno in pezzi, con i nostri pregiudizi e le nostre “verità  infallibili”, tocca a noi disfarci di ciò che è morto per riscoprire la forza liberante del messaggio evangelico.

Rifletteremo insieme su questo testo, interrogandoci con l’aiuto di suor Fabrizia, lunedì 8 novembre  2010, alle 21, nella biblioteca del convento  delle suore domenicane di Firenze.

Ricordiamo che il prossimo incontro del gruppo Kairos avrà luogo sabato 27 novembre 2010 e sarà condotto da Antonio di Ponti Sospesi di Napoli che ci aiuterà ad indagare i sottili fili che legano il nostro corpo e il nostro spirito.

Segnaliamo infine che dal 26 novembre al 2 dicembre 2010 si svolgerà al Cinema Odeon  Firenze il Florence Queer Festival con una settimana ricca di film internazionali, incontri con registi ed autori, mostre ed eventi che vogliono raccontare il variegato universo gay, lesbico e transgender.

Tra le tante novità in cartellone, domenica 28 novembre 2010, sarà proposta un’intera  giornata di film e documentari internazionali sul tema ‘fede e omosessualità’.

Sei proiezioni e un incontro-dibattito a più voci per lanciare uno sguardo inedito su una realtà sconosciuta, ovvero quella dei credenti omosessuali,  ma anche un invito al dialogo e al confronto, nella società e nelle chiese, su questi temi.

Tra le undici ore di cinema di Domenica, alle ore 18, sarà proiettato un piccolo capolavoro, ad ingresso gratuito, il toccante Prayers for Bobby (USA, 2009) con una meravigliosa Sigourney Weaver che interpreta una devota madre cristiana incapace di accettare l’omosessualità del figlio più giovane. Un film tratto da una storia vera e vincitore di numerosi riconoscimenti cinematografici. Info su www.florencequeerfestival.it

Vi aspettiamo.