Il 27 febbraio 2010 a Kairos discutiamo di "invisibilità manifeste: le famiglie con genitori omosessuali"

05_nyh_tolk_osv01_KB.jpg$C1$W782$H400$pan1$Q

Sabato 27 febbraio 2010 alle ore 17  le donne e gli uomini di Kairos, gruppo di cristiani omosessuali di Firenze, s’incontrano presso la biblioteca Valdese per parlare di "famiglie con genitori omosessuali"  con l’aiuto di un genitore dell’Associazione Famiglie Arcobaleno, che riunisce madri e padri omosessuali.

Cercheremo di capire, conoscere e comprendere questa realtà consapevoli che lo stigma sociale che grava sull’omosessualità ha costruito una roccaforte di silenzi e menzogne intorno al vissuto dei genitori omosessuali e dei loro figli al punto da renderli invisibili.

Da sempre gay e lesbiche sono padri e madri. I genitori omosessuali esistono, amano ed accudiscono i loro figli anche se il pregiudizio impedisce di vedere questa realtà che, per la legge italiana e le nostre chiese, è invisibile.

Le famiglie arcobaleno sono come clandestini a bordo di una nave che, nonostante tutto, è in navigazione. Chi sa dove approderà? E noi con lei.

Al termine dell’incontro, alle 20, consueta agape comunitaria in cui ognuno porta qualcosa.

Annunci