E tu cosa offri agli altri, giudizio o misericordia?

Greenaway_2483 

Riflessioni del Rev. David Eck Asheville della North Carolina (USA) tratte da jesuslovesgays.blogspot del 2 settembre 2009, liberamente tradotte da Bruno per gionata.org

..

“Il giudizio sarà senza misericordia contro chi non avrà usato misericordia; la misericordia invece trionfa sul giudizio.” [Gc. 2;13]

Questo versetto, sebbene preso da un brano che ci parla del modo in cui trattiamo i poveri, sembra anche appropriato per una riflessione sui nostri rapporti con gli altri in generale. Qual è la nostra caratteristica principale? È la misericordia o di giudizio?

L’esperienza mi dice che davvero troppi cristiani privilegiano il giudizio rispetto alla misericordia. E’ la ragione per cui molte persone hanno smesso di andare in chiesa. Non è che siano passati a altre confessioni; semplicemente se ne sono andati.

Abbiamo bisogno di essere conosciuti, prima di tutto, come persone di misericordia. Se c’è qualcuno in grado di capirlo, dovrebbe essere proprio la comunità lesbica, gay, bisex e trans (LGBT), che è stata oggetto di giudizio molto più di quanto le spettasse. Possiamo sperare che l’esperienza di essere giudicati ci renderà più misericordiosi verso gli altri.

Come pastore, che casualmente è anche gay, ho sempre avuto un amore particolare per gli "esclusi", perché so come ci si sente ad essere esclusi.

Ho dedicato molto del mio ministero pastorale a coloro che le Chiese hanno messo da parte per una serie di motivi.

Credo che se riusciremo a essere conosciuti come persone della misericordia piuttosto che del giudizio, cambieremo il mondo come lo conosciamo e chiameremo tutte e tutti a un rapporto più profondo con Cristo.

Verso chi hai bisogno di usare misericordia oggi?
..

Testo originale: Mercy over judgment