Marito & Marito: un coming out familiare un po’ particolare

libros

Recensione di Matteo del gruppo Kairos di Firenze

.

Di ritorno dal loro matrimonio a Madrid, Giacomo e Miguel, finalmente marito e marito, decidono di fare tappa a Brindisi, città natale di Giacomo.
Il quale ha finalmente deciso di presentare il consorte alla propria famiglia, fino ad allora all’oscuro perfino della sua omosessualità.

E’ questa l’occasione che permette a Giacomo di confrontarsi con una mentalità diversa da quella della capitale spagnola, dove si è sposato, ed anche da quella della città del nord dove, frequentando l’università, ha conosciuto suo marito. Ecco così affiorare il pregiudizio, l’incomprensione, l’ostilità dei genitori e dei parenti più prossimi.

Il cattolicesimo chiuso e provinciale della sua famiglia ha modellato una realtà mentale anni-luce più arretrata rispetto a quella dei suoceri spagnoli, che pure si trovano a solo due ore di volo da Brindisi, alla stessa latitudine nel tempo e nello spazio.

Ma ecco anche emergere qualche spiraglio di cambiamento e di speranza. Specialmente fra i propri coetanei, Giacomo riscontra l’affetto e la vicinanza, talvolta inattese, di chi è disposto a rivedere i propri pregiudizi e ad accogliere lui e suo marito con una stretta di mano ed un sorriso.

.

La prosa è fluida, accattivante, l’intreccio complesso, continuamente oscillante fra il presente e le  frequenti analessi che danno al lettore una chiave prospettica per comprendere la realtà umana del protagonista, ma recuperarne anche il passato.

I personaggi, pagina dopo pagina, si confrontano con la diversità, crescono lentamente, come l’amico Alessandro, o rapidamente, come il fratello Matteo.
Ma non manca anche la chiusura aprioristica, come quella della sorella Giulietta, impressionante ma purtroppo così realistica nella sua ottusa e isterica bigotteria, pronta a riversare giudizi e insulti, ma incapace di amare il prossimo, anche quando il prossimo è il proprio fratello.

L’autore ha pubblicato in proprio questo suo primo libro, ma dimostra una maturità ed un’abilità letteraria abbastanza rare per gli esordienti. Ci auguriamo che possa trovare una casa editrice capace di dare al libro la diffusione che merita.

Sicuramente attraverso la circolazione di letture, di esperienze e di conoscenze passa quell’educazione civile capace di infrangere le barriere dell’ignoranza e del pregiudizio.

E fare del nostro Paese un luogo di accoglienza e di incontro dove le esperienze bizzarre e “diverse” dei pochi possano divenire, ancorché inconsuete, “normali” agli occhi dei molti.

.

Ventmauvais, Marito & Marito: un coming out familiare un po’ particolare, Roma 2009.

In libro è in vendita solo on line su www.ilmiolibro.it

Advertisements